Ultimamente si sente molto parlare e discutere della vera fede o della vera chiesa, conflitti verbali tra credenti, tra cattolici e cattolici, tra cattolici e protestanti, tra cattolici ed ortodossi e così via, ogni uno ha la sua verità ma l’accusa spesso data gli uni agli altri è di crearsi un Dio personale di piegare i dogmi a proprio uso e costume. Chi invece accusa gli altri di essere rimasti al medio evo di professare la fede in un Dio rigido e padrone. Chi ha ragione? Tutti e nessuno, il consiglio è di rimanere con i piedi per terra metaforicamente parlando, e attenersi alla Bibbia ed ai Vangeli, il resto è creato dagli uomini e puuportare in errore. I primi cristiani erano anch’essi divisi in varie chiese e non c’era un imprimato della chiesa cattolica, la Chiesa di Gesù sono i cristiani stessi e quelli che si attengono a quanto Lui ci ha detto e promesso , Dio è misericordioso, si certo ma non un buonista a tutti i costi, Dio è ordine, Dio è serietà, Dio è Amore, Dio è misericordia, Dio è consolazione, Dio è conoscenza, Dio è volontà qundi è regola, leggero è il mio giogo dice Gesù, quindi un Padre premuroso ed amorevole, ma non privo di principi e regole a cui almeno cercare di attenersi, riuscendoci più o meno questo è da vedersi, ma sempre cercando, poi che ogni chiesa abbia le sue ritualizzazioni, le sue procedure, le sue regole, umane date e create dagli uomini, importa solo a noi ed alle varie famiglie cristiane, come ogni famiglia si crea le proprie regole di casa anche le chiese così fanno, ma questo non dovrebbe turbarci o renderci astiosi gli uni contro gli altri, nel dubbio leggiamo i vangeli insieme ed insieme preghiamo il Signore, le regole sono li scritte e sono valide per tutti, indipendentemente da Papi e da Re, da Chiese e da Stati, da uomini e da donne, ma dipedenti da Dio unico e solo.

Dio vi benedica sempre!